• lamiacucinaimperfe

CROSTONE DI MELANZANE SU PESTO DI ZUCCHINE E ROBIOLA

Aggiornato il: 5 dic 2020


Una golosa alternativa alla classica bruschetta.


dosi per 4 persone

INGREDIENTI per il pesto di zucchine e robiola

4 zucchine

120 gr di robiola fresca

30 gr di pinoli

60 gr di basilico

4 cucchiai di olio evo

1 cipolla

sale q.b.


INGREDIENTI per la salsa di melanzane

1 kg di melanzane

10 foglie di menta fresca

250 gr di yogurt greco

100 gr di olive taggiasce sottolio

50 ml di olio evo


PER FINIRE

300 gr di pane casereccio


PROCEDIMENTO

Iniziate con nel mettere le vostre melanzane (lavate e asciugate) tagliate a metà e rivolte verso l'alto in forno preriscaldato a 180/190 gradi per circa 25 minuti.

Ora passate con la preparazione del pesto. Spadellate le zucchine tagliate a vostro piacimento (l'importante è che siano della stessa grandezza in modo tale che la cottura sia la stessa) con la cipolla, un pizzico di sale e un goccio d'acqua.

A cottura terminata mettete tutto nel frullatore insieme ai pinoli, basilico, l'olio e la robiola (se necessario aggiungete un filo di acqua).



Ora procedete con la salsa. Le vostre melanzane saranno raffreddate, con un cucchiaio estraetene la polpa e ponetelo nel frullatore insieme alla menta e olive precedentemente tritate, lo yogurt greco e l'olio. Prima di aggiungere il sale assaggiate prima e se necessario aggiungete un pizzico.

Affettate il pane e tostatelo leggermente in forno. Ora non vi resta che assemblare il vostro crostone.

Disponete il pesto alla base, sopra ponete il vostro crostone (io ho aggiunto un filo d'olio prima di mettere il composto di melanzane), adagiate sopra le melanzane e terminate il tutto con una macinata di pepe fresco.


1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
  • Black Instagram Icon
  • Nero Facebook Icon
  • Black Icon Pinterest

© 2020 Claudia de Nicola.

All rights reserved

SEGUIMI

SCRIVIMI

NEWSLETTER

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.